AI-SMOKE

Nel caso in cui le prestazioni non siano sufficientemente elevate, dopo la semplice configurazione del sensore, cosa altro posso configurare?

ATTENZIONE: Non dimenticare di guardare il disclaimer per verificare che tutti i vincoli installativi siano stati rispettati!

Torna su


Vincoli Installativi

Per il corretto funzionamento di AI-SMOKE è necessario che la telecamera sia posizionata in modo che il fumo da rilevare abbia un’area minima di 600 pixel (es.20x30, 15x40 ecc.)
AI-Smoke

Si ricorda che l’utilizzo di AI-SMOKE è consigliato soprattutto per ambienti outdoor.

Torna su


Configurazione sensore fumo

Sensori Fumo

Nel menu a tendina di sinistra, selezionando il pannello "Parametri Algoritmo" e il sotto pannello “Sensori di fumo” è possibile aggiungere, rimuovere e modificare sensori Smoke all’interno della scena inquadrata dalla telecamera.
In particolare, cliccando sul pulsante “Aggiungi sensore” è possibile disegnare una spira virtuale nell’immagine col metodo "Ridisegna il sensore", fino a disegnare la spira delle dimensioni desiderate. In seguito all’aggiunta del sensore è possibile specificare i seguenti parametri

  1. Identificativo del sensore: identificativo univoco del sensore aggiunto
  2. Nome del sensore: nome simbolico associato al sensore aggiunto

Oltre questi due parametri per una migliore configurazione è possibile utilizzare anche i seguenti parametri:

  1. Confidenza: un valore piccolo (< 0,5) rende l'algoritmo molto sensibile, mentre un valore troppo grande (> 0,8) potrebbe causare la mancata generazione di allarmi. Si consiglia di utilizzare un valore compreso tra 0,5 e 0,75
  2. Inibizione (s): tempo di inibizione dopo la generazione di un allarme per il particolare sensore, espresso in secondi
  3. Latenza (s): un evento viene segnalato solo se la condizione di allarme persiste per una certa frazione del tempo di latenza.
  4. Soglia RGB: differenza minima in valore assoluto tra i canali RGB. Un valore minore di 15 rende l’algoritmo troppo sensibile, mentre un valore maggiore di 100 può rendere l’algoritmo troppo severo.
  5. Soglia sulla saturazione: un valore minore di 15 rende l’algoritmo troppo sensibile, mentre un valore maggiore di 100 può rendere l’algoritmo troppo severo.
  6. Tau background lento (ms): tempo di ingresso in ms di un oggetto nel background ad aggiornamento lento.
  7. Tau background rapido (ms): tempo di ingresso in ms di un oggetto nel background ad aggiornamento rapido.

Torna su