AI-INTRUSION-PRO



Nel caso in cui le prestazioni non siano sufficientemente elevate, dopo la semplice configurazione del sensore, cosa altro posso configurare?



ATTENZIONE: Non dimenticare di guardare il disclaimer per verificare che tutti i vincoli installativi siano stati rispettati!

Torna su


Vincoli Installativi

Il posizionamento della camera deve avvenire considerando opportunamente la distanza dalla scena e dall'oggetto che si vuole rilevare. Infatti l'oggetto di interesse al fine di una corretta rilevazione deve avere dimensioni minime di 10x10 px. Intrusion

La scelta dell'ottica dipende anche dalla risoluzione a cui è possibile elaborare il flusso video; le indicazioni su questo aspetto vengono fornite di seguito.

Torna su


Configurazione sensore aree sterili

Aree Sterili Nel menu a tendina di sinistra, selezionando il pannello "Parametri Algoritmo" e il sotto pannello “Sensori di intrusione” è possibile aggiungere, rimuovere e modificare aree sterili all’interno della scena inquadrata dalla telecamera. In particolare, cliccando su “Aggiungi sensore” è possibile disegnare l’area d’interesse direttamente sull’immagine live sulla sinistra. L’area d’interesse è rappresentata da un poligono senza vincoli sul numero di lati. Nel campo “Nome Sensore” è richiesto di specificare il nome attribuito al sensore, che verrà utilizzato anche nella notifica degli eventi ai diversi destinatari.

Il pannello inoltre consente di impostare anche i seguenti parametri:

  • Tipo di sensore: E’ possibile scegliere tra due tipologie di sensori:

    • Impulsivo: Genera un singolo evento per tutta la durata dell’intrusione;
    • A livelli: Genera eventi di inizio intrusione, continuazione intrusione (ogni “Inibizione” secondi) e fine intrusione.
  • Tempo di fine intrusione: Trascorso questo tempo, espresso in secondi, in cui non ci sono più intrusi nel sensore a livelli, il sistema invia un evento di fine intrusione.

Torna su

Configurazione sensore attraversamento linea

Attraversamento Linee Nel menu a tendina di sinistra, selezionando il pannello "Parametri Algoritmo" e il sotto pannello “Attraversamento linea” è possibile aggiungere, rimuovere e modificare sensori di attraversamento linea all’interno della scena inquadrata dalla telecamera. In particolare, cliccando su “Aggiungi sensore” è possibile disegnare la linea virtuale direttamente sull’immagine acquisita dalla telecamera. La linea virtuale è rappresentata da un segmento; dal punto centrale di tale segmento parte una freccia che indica la direzione di attraversamento cui è sensibile il sensore (attraversamenti che avvengono nel senso opposto non vengono segnalati). Nel campo “Nome Sensore” è richiesto di specificare il nome attribuito al sensore, che verrà utilizzato anche nella notifica degli eventi ai diversi destinatari.

Il pannello inoltre consente di impostare anche i seguenti parametri:

  • Crossing line pre confidenza: confidenza associata all’attivazione del preallarme sull’oggetto
  • Crossing line post confidenza: confidenza associata all’attivazione dell’allarme sull’oggetto in stato di preallarme
  • Crossing line pre latenza: tempo di latenza espresso in secondi di un oggetto nella scena prima di attraversare la linea (preallarme)
  • Crossing line post latenza: tempo di latenza espresso in secondi di un oggetto in preallarme

Torna su

Configurazione sensore attraversamento linee multiple

Attraversamento Linee Multiple La configurazione dell’applicazione AI-INTRUSION versione PRO eredita tutte le funzionalità presenti nel modulo AI-INTRUSION:

  • Sensore di intrusione
  • Attraversamento linea

A queste aggiunge la sezione “Aggregazione attraversamento linea”. Di seguito, quindi, sono descritti i soli parametri di quest’ultimo pannello. Attraverso tale scheda è possibile definire un percorso all’interno della scena costituito da un insieme di linee di attraversamento. In seguito all’attraversamento di tutte le linee specificate in tale sezione sarà generata un'Intrusione versione PRO. Per specificare il percorso è necessario aggiungere un sensore di intrusione aggregato cliccando sul bottone.

In seguito a tale operazione è necessario:

  1. Aggiungere le linee costituenti il percorso che si vuole definire sfruttando il pannello “Sensori di attraversamento linea
  2. Specificare il nome del sensore aggregato che sarà visualizzato nell’evento e il tempo minimo di attraversamento delle singole linee. Il secondo paramentro, espresso in secondi, specifica il tempo massimo di attraversamento di due linee consecutive della sequenza generata dall’utente.

Gli altri parametri da configurare relativi al sensore aggregato sono:

  • Crossing line pre confidenza: confidenza associata all’attivazione del preallarme sull’oggetto
  • Crossing line post confidenza: confidenza associata all’attivazione dell’allarme sull’oggetto in stato di preallarme
  • Crossing line pre latenza: tempo di latenza espresso in secondi di un oggetto nella scena prima di attraversare la linea (preallarme)
  • Crossing line post latenza: tempo di latenza espresso in secondi di un oggetto in preallarme Ad ogni linea, costituente il percorso che si vuole definire, è associato un identificativo numerico che rappresenta la sequenza di attivazione desiderata (l’ordine delle linee, pertanto, è un’informazione importante).